Fondazione ITS Albatros e Nonsolocibus ospiti al Food & Wine Festival di Corfù

adminNews FondazioneLeave a Comment

Si accorcia l’ideale ponte che unisce dallo scorso anno Italia e Grecia grazie al Cordù Food & Wine Festival promosso dalla veneziana Marco Polo System e giunto quest’anno alla seconda edizione. Messina sarà protagonista in questa seconda edizione grazie alla partecipazione di Fondazione ITS Albatros e Nonsolocibus che avranno il compito, a partire da domani e sino a venerdì, di “traghettare” le nostre eccellenze agroalimentari in terra ellenica.
In un contesto che mira ad aprire nuovi canali di interazione tra mondo dell’impresa, della formazione e della promozione territoriale, le nazioni ospiti avranno il compito di portare un “pezzo” della loro cultura ad integrazione della storica civiltà greca.
“Madre in Messina” è l’evento ha come protagonisti, prima nella Spianada, la piazza-giardino in centro al capoluogo Kerkyra, poi al resort Imperial Grecotel, Fabrizio Scaramuzza, presidente di Nonsolocibus gli chef Caterina Zanghì e Pietro Arena, il patrychef Letterio Freni, insieme alla Fondazione ITS Albatros, Istituto di alta formazione attivo nel settore delle “nuove tecnologie alimentari made in Italy”, unico in Sicilia per livello di offerta formativa, rappresentati dal presidente Paolo Bitto e da Flavia Buscema, Giuseppe Contarini e Roberto Sturniolo.
Insieme alla città dello Stretto, l’altra novità “Tricolore” di quest’anno è la cittadina calabra di Crotone che sarà protagonista nell’evento “Prima dell’Odissea, oggi” con il giovane chef e pastrychef Gaetano Nicoletta, di formazione umanistica e specializzazione nel campo della cucina e della pasticceria, titolare del ristorante “Le Stanze” sul lungomare della città pitagorica. Nicoletta cucinerà all’Aeolos Beach Resort, ospite di Spiros Voulismas, presidente del club degli chef dell’isola, e poi nel cuore della città vecchia, nella “tavernetta di Marina” (Marina’s Tavern), dove la cuoca Marina Beska ricambierà l’ospitalità ricevuta durante la prima edizione del progetto MedTaste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *