Prendendo spunto da una nuova visione strategica e di riposizionamento tematico, l’ITS messinese per le nuove tecnologie per made in Italy Sistema alimentare “ALBATROS”, con il supporto degli altri partner, ha avviato a Messina il 29 aprile appena trascorso, le articolate iniziative di sensibilizzazione ambientale della City Nature Challenge 2022

Grande soddisfazione tra i corsisti ha suscitato l’evento di osservazione della fauna e della flora autoctona, voluto dalla Presidente prof.ssa Antonella Sidoti e programmato nelle aree adiacenti il Parco ecologico “Forte San Jachiddu”, diretto ad approfondire le conoscenze dei corsisti dell’ITS “Albatros” di Viale Giostra, tramite la mappatura e la condivisione della Biodiversità autoctona che insiste sui Monti Peloritani anch’essa minacciata dalla perdita di specie.

Ha fatto da autorevole e competente guida l’ing. Francesco Cancellieri per l’AssoCEA, ma un ruolo rilevante è stato svolto dalla Città Metropolitana di Messina e da ARPA Sicilia con la referente di Educazione Ambientale per Messina Dott.ssa Anna Scalia.

Le complesse attività del programma “Futuri Cittadini Responsabili 2.0” prevedono altre tappe che saranno presto presentati nel dettaglio, sia presso la stessa sede dell’ITS “Albatros” il 20 maggio prossimo, ma anche, il giorno successivo le celebrazioni dei 30 anni della Rete Natura 2000 la rete ecologica più importante in Europa, che si svolgerà a Floresta con annullo filatelico e cartolina celebrativa.

L’Albatros è stato contaminato, divenendo “ahinoi” visionario, ma con un pizzico di concretezza.

Recommended Posts