Messina in Festa sul Mare – Lo spettacolare sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina”

Malvasie senza confine”

Si è concluso il secondo giorno di appuntamenti della manifestazione “Messina in Festa sul Mare – Lo spettacolare sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina”, con un incontro a cura del prof. Marcello Saija, direttore della rivista “Studi Storici Siciliani”, dal titolo

Malvasie senza confine”, la IV edizione di “Malvasia delle Lipari. Storia dell’antico passito eoliano”.

Il professore Saija ha sottolineato l’importanza storica e culturale per l’identità stessa delle Isole Eolie, in particolare di Salina, della malvasia. Portata sull’isola dai Veneziani, viene conosciuta con la denominazione di “Malvasia delle Lipari” e determina un florido sviluppo economico. Almeno fino all’invasione fillosserica. Nella seconda metà del Novecento la produzione della Malvasia delle Lipari ha conosciuto un rinnovato impulso grazie a portinnesti e nuovi imprenditori, sia della versione classica che di nuove tipologie più moderne.

Le esposizioni e le degustazioni di malvasie e sapori dal Veneto, Corfù, Sicilia e Calabria, nel corso della conferenza sono state curate dalla Camera di Commercio di Messina in collaborazione con ITS Albatros, NonsoloCibus, Associazione Aurora e MarcoPolo Project – Venezia.

Sono intervenuti l’assessore alla Cultura Enzo Caruso, il prof. Marcello Saija, il sindaco della città di Marino Stefano Cecchi, l’ammiraglio Aurelio De Carolis, la presidente dell’ITS Albatros Antonella Sidoti e il presidente della Camera di Commercio Ivo Blandina.

Recommended Posts