Il 18 maggio scorso alcuni studenti in rappresentanza dei due importanti Istituti Tecnici, sono stati calorosamente accolti dal Presidente dell’ITS messinese per made in Italy – Sistema alimentare – “ALBATROS”, prof.ssa Antonella Sidoti e dall’ing. Francesco Cancellieri dell’AssoCEA Messina, per un momento di riflessione a conclusione delle iniziative di sensibilizzazione ambientale varate nell’ambito di “City Nature Challenge 2022”.

Dopo una prima presa di contatto con gli intervenuti, diretta alla divulgazione delle opportunità fornite in atto dal sistema terziario extra universitario ITS, definibile quasi una mini Università “del FARE”, nel corso dell’incontro sono state raccontate direttamente dai loro protagonisti, alcune esperienze di pratiche virtuose. In particolare sono intervenuti:

  • Mario Albano, custode materiale e spirituale del Parco ecologico San Jachiddu (Ecovivarium);
  • Andrea Stagnini, ex corsista ITS, da anni impegnato nella diffusione di metodiche agricole rispettose dell’ambiente;
  • Massimiliano Borrello (ex corsista ITS) e Margot Villari, pionieri nella produzione e commercializzazione del Gin messinese “Messenion”.

Hanno inoltre salutato gli intervenuti, il dott. Giuseppe Cacciola Funzionario della Citta Metropolitana di Messina, il dott Nino Bebba del Museo del Grano di San Filippo e il prof. Giuseppe Lo Paro docente del corso di laurea in Scienze Ambientali Marine e Terrestri dell’università degli Studi di Messina.

Recommended Posts